Com'è iniziata ...

Mi avevano detto che i figli bisogna averli da giovane.
Mi avevano detto che dopo i 35 è rischioso e anche faticoso.
Mi avevano detto che dopo i 40 è follia.
Quello che non dicevo io era che non avevo tutta questa intenzione di riprodurmi.
E niente, poi è andata che mi sono ritrovata a scrivere un blog per mamme, con un occhio di riguardo alle over 40.

mercoledì 3 gennaio 2018

Ti auguro meraviglia

Caro Cig,
un nuovo anno è appena iniziato, è come avere un quaderno nuovo su cui scrivere ciò che vuoi, una matita con la punta affilata pronta a disegnare nuove strade, colori da mischiare tra loro per crearne uno irripetibile e unico, il mare tutto per te.
Tu che hai 6 anni-quasi7 (come sottolinei sempre), hai ancora un'idea vaga del tempo che scorre, dell'avvincendarsi delle stagioni, degli anni che si chiudono. E' giusto così, anzi sto cercando di ricordarmi come si fa a dimenticarsi il tempo, credo sia molto più interessante viverlo come fai tu: una bella linea dritta che corre verso cose nuove, ancora tutte da fare. Visto da lì, dai tuoi 127cm e 81 mesi, un anno nuovo o vecchio non fanno la differenza. Visto da me, che non ho molti cm in più, ma parecchi mesi sì, è una cosa antipatica. Vorrei fermare il mio tempo, per godermi meglio il tuo, per ricordarmi com'è vedere l'orizzonte aperto e convincermi ancora che le stelle posso contarle tutte, se mi va.
Caro Cig, non sai ancora cosa sia un buon proposito per il nuovo anno,  non fai bilanci, hai ricordi che puoi ancora annusare tanto sono vicini, hai un coniglietto che dorme con te dal primo giorno e ancora non si è disintegrato, non sai neanche quanto tutto ciò sia meraviglioso e anche questo non sapere è una scintilla di meraviglia.
E meraviglia è l'unico augurio che ti faccio per questo nuovo anno e per i prossimi a venire, finchè non sarai tu a dare un significato al tuo tempo che passa.
Meravigliati dei tuoi infiniti desideri, della tua capacità di parlare sempre, di saltare e giocare fino a un secondo prima di crollare addormentato. Stupisciti ogni momento, in ogni numero che scopri ed è vero che sono infiniti perchè puoi sempre aggiungere 1; commuoviti davanti ai film, incazzati con i giochi difficili, ridi di quelli buffi, piangi dietro la poltrona se le cose non vanno come dici tu, decidi pure di non mangiare se quello che trovi a tavola non ti piace, desidera di diventare uno scienzato, cintura nera di judo, campione mondiale di rugby e di fare un viaggio nello spazio, "ma con te mamma, che da solo mi sa che ho paura". 
Io e papà teniamo il timone dritto pesciolino, per evitarti le reti. Dovremo essere attenti e veloci, questo è certo, per lasciarti tutto il mare che vuoi, perchè tu possa sceglierti la rotta senza finire tonno in scatola. Di quelli, a tranci e sott'olio, tronfi nella loro scatoletta piccola e di poco conto, ma che per loro è il mondo intero luccicante, ne incontrerai tanti. Incredibilmente avrai a che fare con altri pesciolini che altro non sognano se non di entrare nel magico mondo delle scatolette. Fai attenzione. Una scatola, anche se sembra bella, non è il mare. Di questo non preoccuparti adesso, osserva bene però, impara a nuotare più lontano che puoi senza dimenticare dov'è la corrente giusta per tornare a casa tua. Che è un luogo, certo, quello dove ci sono io che ti dico di mettere in ordine e dove c'è papà che gioca con te; ma è anche un'idea che ti piace e ti fa sentire proprio bene. Casa è ogni cosa di te che ti fa stare bene o un luogo che ti regala gioia, pace, sogni a profusione. Ognuno ha una casa: pensa che casa mia è un posto in riva al mare dove una casa non ce l'ho neanche. Casa mia sono anche le parole che scrivo, le storie in cui mi perdo. 
Non avere dubbi, pesciolino, avrai anche tu luoghi e pensieri che chiamerai casa. A volte penserai che le persone che ami siano casa, più spesso dovrai ricrederti e non sarà piacevole. Sarà come muri che crollano, soffitti che si spezzano. Ma sai una cosa? Se crollano i muri e si spezzano i soffitti torni a rivedere le stelle.
Ti auguro di nuotare allegro pesciolino, al tuo ritmo e con la tua curiosità, per tutto l'anno nuovo. 
Un anno nuovo è questo, Cig: un mare tutto per te. Auguri <3 


Nessun commento:

Posta un commento

Se hai voglia di farmi un saluto, dire qualcosa, lasciare un messaggio. Io sono contenta se passi di qua, grazie :)